rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Città Vicenza

Precipita per 100 metri tra neve ghiacciata e rocce: muore Andrea Callegaro, grave la compagna

L'agente di polizia locale, 26 anni, è scivolato durante un'escursione sulle Piccole Dolomiti

Andrea Callegaro, 26 anni, ha perso la vita giovedì in un tragico incidente in quota sulle Piccole Dolomiti, nel gruppo montuoso del Carega; è scivolato per un centinaio di metri tra la neve ghiacciata e le rocce. La compagna di cordata, una ragazza di 25 anni di Piovene Rocchette, è stata trovata in vita dai soccorritori e trasportata con l'elisoccorso all'ospedale di Vicenza.

Callegaro, originario di Schio, era un agente della polizia locale a Thiene. I due escursionisti erano partiti dal Rifugio Battisti alla Gazza, e stavano risalendo verso la cima del Monte Zevola. Nel punto in cui il Vaio Battisti si interseca con il Vaio dell'acqua, sono scivolati.

L'allarme è stato lanciato da altri escursionisti che hanno sentito le grida. Sul posto sono accorsi equipe medica e tecnico di elisoccorso. Le manovre di rianimazione su Callegaro sono state vane. La donna è stata imbarellata e trasferita a Vicenza. Poi l'elicottero è tornato sul luogo del tragico incidente per riportare al rifugio la salma dello sfortunato giovane.

Andrea Callegaro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita per 100 metri tra neve ghiacciata e rocce: muore Andrea Callegaro, grave la compagna

Today è in caricamento