Martedì, 15 Giugno 2021
NAPOLI

Napoli, 26enne ucciso in un agguato mentre era in scooter

La vittima è Andrea Saraiello, 26 anni, incensurato. Il corpo era crivellato di colpi da arma da fuoco: alla schiena, al braccio destro e alla mano sinistra

Foto d'archivio

Il cadavere di un uomo è stato trovato nella serata di venerdì in una strada nella zona di Capodichino, a Napoli.  

La vittima è Andrea Saraiello, 26 anni, incensurato. Il corpo era crivellato di colpi da arma da fuoco. A poca distanza è stata ritrovata una motocicletta. Tre i colpi di pistola hanno ucciso il giovane residente nel quartiere Secondigliano: alla schiena, al braccio destro e alla mano sinistra.

Gli investigatori stanno cercando di ricostruire la dinamica di quello che sembra profilarsi come l'ennesimo agguato nel napoletano. Si indaga in tutte le direzioni, ma secondo quanto trapela il giovane aveva frequentazioni con ambieni criminali. 

Secondo una prima ricostruzione, il giovane stava percorrendo via Louis Bleriot, non lontano dall'aeroporto di Capodichino e dalla US Naval Support Activity, quando e' stato avvicinato da uno o più sicari che hanno sparato diversi colpi di pistola uccidendolo. (Da NapoliToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli, 26enne ucciso in un agguato mentre era in scooter

Today è in caricamento