Domenica, 14 Luglio 2024
Ronchi dei Legionari / Gorizia

Anisa Mahmic, morta a 18 anni dopo essere stata dimessa dall'ospedale

La giovane si è sentita male in casa. Studiava per diventare una parrucchiera

Negli ultimi giorni aveva detto di non sentirsi bene. Per sicurezza, aveva pensato di rivolgersi all’ospedale, dove non hanno trovato nulla di rilevante e le hanno detto che poteva tornare a casa in tranquillità. Ma dopo poco Anisa Mahmic è morta. Aveva compiuto 18 anni lo scorso 4 dicembre.

La tragedia è avvenuta in provincia di Gorizia. La giovane, di origini bosniache, viveva nel piccolo Comune di Ronchi dei Legionari. È mota dopo essere stata dimessa dal Pronto soccorso dell’ospedale di San Polo di Monfalcone. La giovane nei giorni scorsi aveva accusato un malore e si era rivolta al Pronto soccorso, dove però gli esami non avevano riscontrato nulla di particolare. Così i medici l’avevano dimessa e lei era tornata a casa.

Proprio nel suo appartamento ha avuto un secondo malore e si è accasciata a terra. In casa c’era la madre, che ha subito dato l’allarme ai soccorritori, intervenuti sul posto. Hanno provato a rianimarla ma per Anisa non c’è stato nulla da fare. I soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso della 18enne.

Anisa Mahmic studiava a Gorizia per diventare una parrucchiera. La morte della giovane ha gettato nel lutto tutta la comunità della cittadina friulana. “Anisa, anima gentile – scrivono i ragazzi dello IAL, l'istituto frequentato dalla 18enne, in un post su Facebook  – che vedeva il bello in ogni persona, dolce solare che sdrammatizzava i momenti più brutti”. La data dei funerali non è stata ancora fissata anche perché il corpo è a disposizione della Procura, che ha disposto l’autopsia sul cadavere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anisa Mahmic, morta a 18 anni dopo essere stata dimessa dall'ospedale
Today è in caricamento