Lunedì, 25 Ottobre 2021
Napoli

Il sindaco-medico morto per coronavirus: "Ci ha lasciati, fino a ieri era in condizioni stabili"

Antonio Amente, primo cittadino di Melito di Napoli, aveva 69 anni

Era ricoverato in ospedale a Giugliano da alcuni giorni per coronavirus, dopo una crisi respiratoria. Le sue condizioni sono peggiorate nelle ultime ore fino al tragico epilogo di oggi. Antonio Amente, sindaco di Melito di Napoli, è morto. 69 anni, medico di professione, era stato eletto per quattro volte sindaco. Lascia la moglie e due figli.

Antonio Amente, medico e sindaco di Melito di Napoli, morto per coronavirus

Negli ultimi post pubblicati su Facebook aveva più volte invitato i suoi concittadini ad un rigore assoluto, per evitare una crescita dei contagi. Ad aprile perse la vita, sempre per coronavirus, il primo cittadino di Saviano, medico anch'egli come Amente, Carmine Sommese. "Il sindaco ci ha lasciati. Era stato ricoverato 15 giorni fa dopo essere stato contagiato dal Covid. Fino a ieri sera era in condizioni stabili, che non facevano assolutamente presagire un tracollo che invece c'è stato suppongo nella notte". Con voce commossa, l'assessore comunale Luciano Mottola conferma alla Dire il decesso.

"Purtroppo io stesso ho poche informazioni. Non so dire se sia stato contagiato in ambiente comunale. Io stesso - sottolinea Mottola - sono a casa da 28 giorni in quarantena e sto aspettando l'esito del tampone. Una serie di amministratori risultano contagiati. Il sindaco era una persona molto attiva, era un medico di base quindi non ha mai limitato i contatti con la gente dato che il suo lavoro non glielo consentiva. Una persona - conclude l'assessore - che amava stare tra la gente per contribuire con il proprio aiuto e lo ha dimostrato durante la prima pandemia".

"Antonio Amente era un combattente"

Questo invece il messaggio di cordoglio di Luigi Sarnataro, sindaco di Mugnano di Napoli: "Apprendo ora, con stupore e dolore, della morte del sindaco di Melito Antonio Amente. Antonio era un combattente, che ha guidato la sua città per anni con passione e dedizione. Antonio è l'ennesima vittima di questo maledetto virus che ha sconvolto le nostre vite. A tutta la sua famiglia va la vicinanza mia e dell'intera amministrazione comunale".

Il ragazzo che si fa ricoverare con lo zio down per non lasciarlo solo

I nuovi contagi in Campania sono 2158 nelle ultime 24 ore. Quasi dimezzato però il numero di tamponi processati rispetto a ieri: solo 15mila. Di poco sotto al 14% la percentuale effettiva di positivi. 39 i morti e più di duemila i guariti in Campania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco-medico morto per coronavirus: "Ci ha lasciati, fino a ieri era in condizioni stabili"

Today è in caricamento