Domenica, 11 Aprile 2021
Milano

Truffatori sciacalli raggirano un'anziana: "Nonna, ho il Covid e mi servono soldi"

Vittima un'anziana di 84 anni, chiamata al telefono da una ragazza che si è spacciata per la nipote finita in ospedale perché positiva al coronavirus

Ancora una truffa agli anziani, ancora una volta il coronavirus come "gancio" per approfittarsi della loro buona fede. A Milano un'anziana di 84 anni è rimasta vittima di una truffa da parte di criminali sciacalli,  convinta di aiutare quella che credeva fosse la nipote finita in ospedale per il coronavirus.

Come racconta MilanoToday, l'anziana ha ricevuto una telefonata da una ragazza che le ha detto di essere la nipote e di essere stata ricoverata all'ospedale San Raffaele perché risultata positiva, chiedendole di trovare immediatamente 8mila euro in contanti per acquistare dei farmaci.

Quando l'anziana le ha detto di non avere in casa quella somma, la finta nipote le ha chiesto di raccogliere tutto l'oro che aveva e consegnarlo a una sua amica che stava già aspettando in strada. L'anziana si è quindi recata a incontrare la donna che le era stata indicata e le ha consegnato una bustina con dentro 150 grammi d'oro, tutti i gioielli che aveva in casa.  

L'anziana ha poi chiamato il figlio per avere notizie sulle condizioni della nipote e lì ha scoperto di essere stata raggirata. Agli agenti di polizia intervenuti sul posto la donna ha raccontato cosa era successo e tutti i particolari che le erano rimasti in mente. Ora i poliziotti sono al lavoro per rintracciare la truffatrice.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffatori sciacalli raggirano un'anziana: "Nonna, ho il Covid e mi servono soldi"

Today è in caricamento