Mercoledì, 4 Agosto 2021
Città Milano

Stupra un'anziana di 81 anni: l'aggressore parla italiano

La signora stava passeggiando nei pressi dell'area boschiva di Bruzzano. I dettagli

Foto di repertorio

L'uomo che ha violentato un'anziana di 81 anni all'interno del Parco Nord di Milano sarebbe un cittadino straniero ma parlerebbe italiano abbastanza bene. A raccontarlo agli investigatori è la vittima, che è stata dimessa dopo una notte alla clinica Mangiagalli.

Sono ancora pochi i dettagli che emergono dalle indagini sullo stupro. L'aggressione è avvenuta tra le 9 e le 9.30 di mercoledì 30 agosto. La signora stava passeggiando nei pressi dell'area boschiva di Bruzzano. Lì, con un pretesto, l'uomo avrebbe cominciato a parlare con la signora per poi trascinarla in una zona più isolata e consumare lo stupro. Poi è scappato senza rubare nulla alla vittima. Un fatto di per sé insignificante ma che non aiuta nelle indagini: non una cella telefonica da poter seguire o una carta di credito da rintracciare.

Così come non aiuta al lavoro dei detective della Squadra Mobile della Polizia - coordinata dai pm Cristina Roveda e Gianluca Prisco - il fatto che la presenza di telecamere nella zona sia molto scarsa. Per questo motivo si sta allargando il raggio di ricerca di impianti di video-sorveglianza, nella speranza che il violentatore possa essere stato inquadrato prima o dopo l'assalto. La violenza sessuale è stata comunque accertata. I medici che hanno visitato la donna non hanno riscontrato sul corpo contusioni e altri segni di percosse. La signora comunque sta reagendo bene anche se, al momento, non è sicura di riuscire a riconoscere l'aggressore.

La notizia e gli aggiornamenti su MilanoToday
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupra un'anziana di 81 anni: l'aggressore parla italiano

Today è in caricamento