rotate-mobile
Sabato, 20 Agosto 2022
Città Monza e della Brianza

Anziano va in arresto cardiaco: due poliziotti in borghese lo salvano così

In attesa dei soccorsi gli hanno praticato il massaggio cardiaco per 7 minuti

È grazie alla tempestività di due poliziotti se un uomo di 76 anni si è salvato dopo essere andato in arresto cardiaco per diversi minuti. Il fatto è accaduto a Monza nella tarda mattinata di mercoledì. Erano circa le 11.35, racconta Barbara Apicella su MonzaToday, quando una pattuglia in borghese della polizia di Stato stava percorrendo via Magenta. All'altezza del civico 7 i poliziotti hanno visto un uomo accasciato a terra. Sono subito accorsi per prestare aiuto. L'uomo non respirava e non aveva battito. I due agenti, allertato il 118, nell'attesa dell'arrivo dei soccorsi hanno pratico all'uomo il massaggio cardiaco. I due poliziotti ce l'hanno messa tutta continuando a rianimarlo per almeno 7 minuti fino a quando sono giunti i soccorsi. 

I sanitari a quel punto sono intervenuti e sono riusciti a far ripartire il battito avendo però prima ringraziato quei due angeli in divisa che grazie alla loro caparbietà ed energia hanno praticato senza sosta il massaggio cardiaco a quell'uomo. E proprio grazie al loro intervento – perfettamente eseguito - quell'uomo si è salvato. Il 76enne è stato trasferito in codice rosso all'ospedale San Gerardo dove è stato ricoverato in Unità Coronarica dove si trova ad oggi in prognosi riservata. 

Grande la gioia dei due poliziotti "freschi" di lezione di primo soccorso. Nelle scorse settimane avevano partecipato a  una giornata formativa rivolta agli operatori della polizia di Stato per l’utilizzo dei defibrillatori organizzata in collaborazione con l’associazione Cancro Primo Aiuto e con il comitato monzese della Croce Rossa Italiana. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano va in arresto cardiaco: due poliziotti in borghese lo salvano così

Today è in caricamento