Martedì, 21 Settembre 2021
Brescia

Si fingono esattori del Fisco, anziano gli consegna 30mila euro in contanti

Drammatica la storia che arriva da Pontedilegno, nel bresciano, dove un 80enne è stato privato dei risparmi di una vita da due truffatori senza scrupoli

Immagine di repertorio

Tutti i risparmi di una vita consegnati, in contanti, nelle mani di due malviventi. L’ennesima vicenda di truffa effettuata ai danni di anziani arriva da Ponte di Legno, nel bresciano. Tanti gli anni della vittima, ottanta, tantissimi i soldi in contanti andati nelle mani dei truffatori.

Come racconta BresciaToday, la vittima è stata avvicinata da due persone molto distinte all'uscita di un ufficio postale. Dopo essersi qualificate come funzionari del Ministero del Tesoro, i due hanno invitato l’anziano a mostrare loro le banconote che aveva nel portafoglio.

Dopo una sommaria verifica, i due hanno detto che si trattava di banconote false, ed hanno chiesto all’uomo se nella sua abitazione avesse altro contante, per un ulteriore controllo. 

L’anziano, convinto dai modi gentili e dall’eloquio forbito dei due truffatori, gli ha aperto la porta di casa e, dopo averli fatti accomodare, è andaro in camera da letto dove teneva nascosti ben 30mila euro in contanti.

Una volta presi i soldi i due imbroglioni hanno addirittura finto una chiamata ai carabinieri per spiegare quello che avevano trovato, dopodiché hanno rilasciato alla vittima una "ricevuta" con la promessa del rimborso e se ne sono andati a bordo di un’auto. Quando l’anziano, ormai disperato, si è reso conto del raggiro era troppo tardi. La notizia su BresciaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fingono esattori del Fisco, anziano gli consegna 30mila euro in contanti

Today è in caricamento