Lunedì, 10 Maggio 2021
Napoli

L'anziano che ha chiesto aiuto agli agenti per andare a fare il vaccino

La storia a Napoli. Il signor Antonio, 89 anni, era stato convocato per la vaccinazione in un centro troppo lontano e così si è presentato in commissariato per avere assistenza

Da solo non poteva recarsi a fare il vaccino in uno dei centri allestiti nella sua città, e così ha pensato di rivolgersi alla polizia per chiedere aiuto. E grazie all'intervento delle forze dell'ordine tutto è andato per il meglio. La storia a lieto fine a Napoli, protagonista un anziano di Secondigliano. 

Qualche giorno fa, il signor Antonio, 89 anni, si è presentato al commissariato locale con una semplice richiesta: qualcuno che gli desse una mano a raggiungere il centro vaccinale. La sua Asl, la Napoli 1 Centro, lo aveva convocato per il vaccino come previsto ma il Covid Center allestito alla Mostra d'OltreMare di Fuorigrotta, dove avrebbe dovuto ricevere la somministrazione, si trova dall'altra parte della città. Troppo distante, troppo complicato per il signor Antonio, che però non si è lasciato abbattere dalle difficoltà.

L’anziano di Secondigliano che ha chiesto aiuto agli agenti per andare a fare il vaccino

A quel punto infatti il signor Antonio, deciso a raggiungere in ogni modo il centro vaccinale, ha pensato di rivolgendosi alle forze dell'ordine, esponendo il problema e chiedendo aiuto.

Detto fatto: gli agenti del commissariato di Secondigliano hanno accolto la sua richiesta e lo hanno accompagnato al centro vaccinale, assistendolo insieme ai colleghi del commissariato San Paolo, durante le fasi della vaccinazione. Una volta somministra il vaccino, il signor Antonio è stato infine riaccompagnato a casa dagli agenti.

La Questura di Napoli ha condiviso la foto del signor Antonio insieme ai due agenti che lo hanno aiutato. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'anziano che ha chiesto aiuto agli agenti per andare a fare il vaccino

Today è in caricamento