Sabato, 19 Giugno 2021
Città

Tenta di aprire il portellone dell'aereo: panico sul volo Easyjet Palermo-Parigi

Paura dopo il decollo da Palermo: la donna, una francese di 35 anni, è stata bloccata da un agente che era tra i passeggeri. Necessario un atterraggio d'emergenza a Lione

PALERMO - Solo la prontezza di riflessi di un poliziotto ha evitato il peggio su un volo Easyjet partito lo scorso quindici giugno da Palermo e diretto a Parigi.

Una donna francese di 35 anni, come racconta PalermoToday, ha tentato di aprire il portellone dell'aereo. Bloccata da un agente palermitano che era tra i passeggeri, la 35enne è stata presa in carico dai sanitari che l'hanno trasportata in ospedale per un trattamento sanitario obbligatorio dopo l'atterraggio d'emergenza a Lione. La passeggera ha iniziato ad agitarsi poco dopo il decollo, ma la situazione è degenerata quando, improvvisamente, si è scagliata contro il personale di bordo, urlando e creando il panico tra i passeggeri. Tra loro anche alcuni bambini che, spaventati, hanno iniziato a piangere.

Per bloccarla è intervenuto Piero Di Pace, poliziotto che si trovava a bordo del volo. Dopo alcuni istanti, però, quando tutto sembrava essere tornato alla normalità, la donna si è divincolata e si è diretta verso il portellone, tentando di aprirlo. Di Pace, abituato più del personale di un aereo a fermare le persone, ha afferrato la donna per i polsi e l'ha bloccata. Quindi l'ha fatta sedere impedendole di alzarsi nuovamente. A questo punto l'equipaggio ha deciso di atterrare a Lione. (da PalermoToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di aprire il portellone dell'aereo: panico sul volo Easyjet Palermo-Parigi

Today è in caricamento