Giovedì, 21 Ottobre 2021
Città Frosinone

Tracce di sangue sulle pietre: "svolta" nelle indagini sulla scomparsa di Armando Capirchio

Del pastore di Vallecorsa (Frosinone) non si hanno notizie da tre settimane. Si indaga ormai per omicidio volontario ed occultamento di cadavere

Prima svolta nelle indagini sulla scomparsa di Armando Capirchio. Del pastore di Vallecorsa (Frosinone) non si hanno notizie da tre settimane. 

In un'area isolata e passata al setaccio dai carabinieri sono state trovate tracce di sangue: erano su alcune rocce in una località impervia sui monti circostanti il paese di Vallecorsa. Lo scrive FrosinoneToday.

Piccoli frammenti ematici che ora saranno analizzati dagli investigatori del Reparto Investigazioni Scientifiche di Roma. 

Gli esperti biologi dovranno stabilire se possa trattarsi di sangue umano o animale e soprattutto se possa appartenere all'allevatore scomparso oramai da tre settimane. Gli investigatori del colonnello Fabio Cagnazzo, comandante provinciale dei Carabinieri, coordinati dal sostituto procuratore Vittorio Misiti, da giorni stanno indagando per 'omicidio volontario ed occultamento di cadavere'

Con il passare dei giorni la speranza che Armando Capirchio possa essersi allontanato in maniera volontaria si è affievolita. Il colpo di scena quindi potrebbe arrivare proprio dall'analisi di queste tracce di sangue e dall'arrivo del Ris a Vallecorsa.

La notizia su FrosinoneToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tracce di sangue sulle pietre: "svolta" nelle indagini sulla scomparsa di Armando Capirchio

Today è in caricamento