rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
CRONACA / Barletta-Andria-Trani

"Minacciarono i negozianti per farli chiudere": arrestati 25 Forconi

In manette venticinque persone che parteciparono ai cortei dei Forconi a dicembre scorso: secondo gli inquirenti minacciarono i negozianti e tentarono di chiudere una banca

ANDRIA - I loro metodi "bruschi" avevano fatto discutere. Ora, per quegli stessi metodi, rischiano di pagare. La polizia ha arrestato venticinque persone che, nel dicembre scorso, hanno partecipato alle proteste indette dal movimento dei Forconi tra Andria e Barletta. 

I fatti si riferiscono al periodo compreso tra il 9 e l'11 dicembre 2013 quando, ad Andria e a Barletta, si erano svolte diverse manifestazioni. Durante i cortei - ne sono convinti gli inquirenti - i manifestanti avevano imposto, con violenza, la chiusura di numerosi negozi e avevano tentato di imporre la serrata a una banca, azione quest'ultima che fu impedita dall'intervento della polizia.

Per queste azioni sono finite in manette venticinque persone: diciassette ad Andria e otto a Barletta. Complessivamente, invece, sono una cinquantina gli indagati la cui posizione è al vaglio della magistratura. I reati contestati sono di violenza privata, minaccia e resistenza a pubblici ufficiali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Minacciarono i negozianti per farli chiudere": arrestati 25 Forconi

Today è in caricamento