rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca / Cagliari

Scarcerato dopo omicidio viene arrestato per stalking

Protagonista di questa vicenda è un uomo di 29 anni che nel 2005 uccise una prostituta nigeriana. Uscito di prigione, è stato arrestato per minacce nei confronti della sua ex

CAGLIARI - Era uscito da poco dal carcere dopo essere stato condannato per l'omicidio di una prostituta nigeriana, avvenuto nel febbraio 2005 a Cagliari. Alessandro C., 29 anni di Villaperuccio è stato ri-arrestato per stalking: non accettava la fine della storia con la fidanzata e l'ha minacciata, molestata e perfino aggredita. 

L'uomo, secondo la ricostruzione dei carabinieri della compagnia di Carbonia, dopo la decisione della ragazza di interrompere la relazione ai primi di novembre, avrebbe iniziato a molestarla, minacciarla e in una circostanza l'avrebbe pure aggredita. 

Così a seguito delle indagini il Gip di Cagliari, alla luce degli elementi forniti, ha emesso una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere per l'uomo. Ieri sera l'arresto nella sua abitazione e il ritorno nel carcere di Buoncammino. 

Nel corso della perquisizione a casa dell'uomo sono stati sequestrati telefoni cellulari, un pc e una fotocamera digitale e altro materiale informatico ora al vaglio degli inquirenti. Nella notte tra il 17 ed il 18 febbraio di otto anni fa, Alessandro C. aveva ucciso, strangolandola, una giovane prostituta nigeriana di 23 anni, trovata morta all'alba nei pressi della laguna di Santa Gilla. Dopo alcuni giorni aveva confessato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarcerato dopo omicidio viene arrestato per stalking

Today è in caricamento