rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Città Napoli

"Assumete mio figlio o annullo le elezioni": ex sindaco arrestato

Ai domiciliari l'ex primo cittadino di Casamicciola Terme, nel napoletano: aveva minacciato di invalidare le elezioni amministrative se il figlio non fosse stato assunto dal Comune

NAPOLI - Con l'accusa di tentata estorsione aggravata è stato messo agli arresti domiciliari Abramo De Siano, medico di base ed ex sindaco di Casamicciola Terme, in provincia di Napoli. L'uomo, secondo gli inquirenti, aveva minacciato di far invalidare le elezioni amministrative se il figlio non fosse stato assunto dal Comune di Forio d'Ischia (Napoli).

L'ordinanza cautelare del gip è stata eseguita dai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale.

LA RICOSTRUZIONE - Secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori, De Siano aveva chiesto un incontro al sindaco di Forio, Francesco Del Deo, nel corso del quale gli aveva chiesto l'assunzione del figlio Ambrogio tramite un "avviso di selezione pubblica" da lui stesso predisposto. In caso contrario avrebbe ottenuto l'annullamento delle elezioni tramite un ricorso già pronto, sostenendo che la commissione mandamentale relativa alle elezioni del maggio 2013 non fosse legittimamente composta in quanto un membro era stato nominato senza seguire i criteri previsti dalla legge.

L'avviso di selezione pubblica - secondo quanto riferisce la Procura partenopea - era fatto su misura per Ambrogio De Siano, in modo da garantire la sua assunzione, ed era lo stesso già bandito dal Comune di Casamicciola, dal quale De Siano aveva ottenuto un contratto per 2400 euro lordi al mese.

Del Deo tuttavia ha denunciato l'accaduto, facendo scattare le indagini. Le sue accuse, sottolinea in una nota il procuratore aggiunto Giovanni Melillo, hanno trovato riscontro nel corso delle attività investigative. (da NapoliToday)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Assumete mio figlio o annullo le elezioni": ex sindaco arrestato

Today è in caricamento