rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
CRONACA / Catania

"Pratica aborti clandestini": arrestato autista di ambulanze

Per 200 euro l'uomo, un autista di autoambulanze private, avrebbe praticato aborti clandestini. Dopo la denuncia di una delle vittime è finito in manette

CATANIA - Per professione avrebbe dovuto limitarsi a guidare autoambulanze private. Ma M.G., 56 anni di Paternò, nel catanese, si improvvisava medico e avrebbe praticato aborti clandestini. 

L'uomo, approfittando della disponibilità di farmaci sottratti in ospedale, secondo l'accusa avrebbe fatto abortire donne in cambio di denaro. Il costo della "operazione", duecento euro circa. Le indagini erano partite dopo che una delle pazienti era stata colta da un malore mentre si trovava in una discoteca del messinese. La ragazza, una 29enne straniera domiciliata nel paternese, era stata ricoverata d'urgenza in una struttura sanitaria. 

Dopo la denuncia della donna, i carabinieri hanno perquisito l'abitazione del 56enne dove hanno sequestrato farmaci di uso esclusivamente ospedaliero. L'uomo, che è già stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza, è accusato di esercizio abusivo della professione, ricettazione e truffa. (da CataniaToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pratica aborti clandestini": arrestato autista di ambulanze

Today è in caricamento