rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Città Monza e della Brianza

"Sei grassa", e giù botte alla compagna incinta (davanti al figlioletto): arrestato

Secondo le indagini dei carabinieri di Seregno (Monza), sotto effetto di droghe e alcol, l'aveva minacciata e picchiata in diverse occasioni

Violenze ripetute. Un uomo di 41 anni, originario della provincia di Monza, è stato arrestato dai carabinieri per aver aggredito, picchiato e vessato la ex compagna 36 enne anche quando era incinta, davanti al loro primo figlio, e aver violato il divieto di avvicinamento, tra la Lombardia e il Piemonte.

"Sei grassa", le diceva per umiliarla, mentre la donna portava in grembo il bambino e secondo le indagini dei carabinieri di Seregno (Monza), sotto effetto di droghe e alcol, l'aveva minacciata e picchiata in diverse occasioni.

Gli episodi di maltrattamenti e violenza sarebbero iniziati nel 2018 e terminati nel 2022, quando la donna, dopo l'ennesima aggressione, incinta del secondo figlio, ha deciso di lasciarlo e ha denunciato tutto. Nei giorni scorsi l'uomo è stato arrestato per aver violato il divieto di avvicinamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sei grassa", e giù botte alla compagna incinta (davanti al figlioletto): arrestato

Today è in caricamento