rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Città Foggia

Presa la banda delle rapine ai furgoni portavalori: 164 arresti

Un anno di indagini contro i gruppi criminali tra Foggia e Bari: sequestrato un arsenale di armi

FOGGIA -  Dopo un anno di indagini contro i gruppi criminali fra Foggia e Bari, la polizia di Foggia ha concluso l'Operazione denominata "Border-Less" condotta nei confronti della criminalità cerignolana e andriese.

Arrestati complessivamente 164 individui e denunciati in stato di libertà altre 177 persone facenti parte di numerosi gruppi criminali originari dei comuni compresi tra le province di Foggia e Bari.

I componenti della banda erano dediti alla commissione, in diverse regioni italiane, di gravi delitti di natura predatoria, come rapine a furgoni portavalori e autotrasportatori. Sequestrati anche ingenti quantitativi di armi da fuoco: 12 pistole, 2 fucili, un fucile mitragliatore kalashnikov, 750 kg. di polvere pirica, 800 munizioni di vario calibro e 261 autoveicoli di provenienza illecita.

L'operazione, avviata nel settembre 2011 dal Servizio centrale operativo, dal Servizio polizia Stradale, dalle Squadre mobili di Foggia e Bari, nonché dai Commissariati di P.S. di Cerignola e Andria, ha permesso di svelare la struttura organizzativa di diversi sodalizi malavitosi, composti soprattutto da pregiudicati originari di Cerignola e Andria che operavano sul territorio nazionale, utilizzando tecniche paramilitari con l'uso di armi "ad alto volume di fuoco" e materiale esplosivo. (da FoggiaToday)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presa la banda delle rapine ai furgoni portavalori: 164 arresti

Today è in caricamento