rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Città Cremona

Studentesse minorenni violentate e filmate: due arresti

Due operai sono stati arrestati in provincia di Cremona: accuse di violenza sessuale, pornografia minorile, tentata violenza privata e porto di arma bianca

CREMONA - E' finito l'incubo di una ragazzina di 17 anni di Crema. Due operai, di 22 e di 25 anni, sono stati arrestati mentre tentavano, con la forza, di farla salire nella loro auto, nei pressi di un istituto scolastico.

La vittima li conosceva bene, purtroppo. I due, nel maggio scorso, avevano violentato la ragazza, che li aveva denunciati, e stavano tentando di far cambiare idea alla giovane, minacciandola di divulgare il video del rapporto. A mandarla con l'inganno dai due, era stata una compagna della studentessa, anche lei ricattata e molestata.

I carabinieri, dopo aver bloccato i due ragazzi, hanno trovato e sequestrato, sulla loro auto, una katana (spada samurai) e tutti i supporti informatici in loro possesso: numerosi telefoni, un computer, una fotocamera, chiavi usn, schede memoria e schede telefoniche di varie utenze, sui quali c'erano immagini e video porno.

LE PESANTI ACCUSE - I due sono stati portati nel carcere di Cremona poiché ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di violenza sessuale, pornografia minorile, tentata violenza privata e porto di arma bianca. I video finora riscontrati e le dichiarazioni raccolte, confermano che i due indagati sono riusciti a condizionare il comportamento di diverse studentesse.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studentesse minorenni violentate e filmate: due arresti

Today è in caricamento