Giovedì, 29 Luglio 2021
Città Torino

Organizzano rapina "in nome dei vecchi tempi": arrestati

A Torino due persone avevano proposto a un corriere, amico d’infanzia e compagno delle elementari, di simulare una rapina nei suoi confronti. Dopo il rifiuto, un tentativo di estorsione

TORINO - I carabinieri della Stazione Torino La Falchera hanno arrestato Alessandro T., 38 anni, abitante a Torino, e Alessandro M., 22 anni, abitante a Torino, ritenuti responsabili di estorsione.  I due arrestati hanno proposto a Francesco, 23 anni, di Torino (nome di fantasia), un corriere, amico d’infanzia e compagno delle elementari del 22enne, di simulare una rapina nei suoi confronti per impossessarsi di quanto dallo stesso trasportato. 

Dopo un certo periodo Francesco ha rifiutato la proposta dell’amico d’infanzia. L’amico e il suo socio, però, hanno preteso dall’autista 500 euro per pagare la metà dell’affitto di un garage che era già stato individuato per nascondere la refurtiva. Francesco ha pagato una prima tranche pari  a 250euro ma subito dopo ha trovato il coraggio di denunciare la coppia.

I militari hanno organizzato una “consegna controllata” di banconote tra la vittima e gli estorsori. L’arresto è avvenuto in corso Palermo a Torino.

Tutte le notizie di cronaca torinese su TorinoToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Organizzano rapina "in nome dei vecchi tempi": arrestati

Today è in caricamento