Lunedì, 15 Luglio 2024
Città Piacenza

Piacenza, tre arresti per il pestaggio del carabiniere

Gli arresti sono stati eseguiti dal personale della Digos di Piacenza e di Torino. Tutti i dettagli su IlPiacenza

Tre persone sono state arrestate per il pestaggio del carabiniere a Piacenza durante la manifestazione di sabato scorso.

Gli arresti sono stati eseguiti dal personale della Digos di Piacenza e di Torino.

Carabiniere pestato a Piacenza, undici persone indagate per gli scontri 

Operaio arrestato a Pavia

Uno dei due arresti è stato effettuato a Pavia nei confronti dell'uomo, un operaio, accusato di essersi avventato con uno scudo contro il carabiniere. Ora si trova alle Novate dopo l'esecuzione di ordinanza cautelare emessa dal tribunale di Piacenza e richiesta dalla procura. E' accusato di rapina (avrebbero fatto sparire il manganello), violenza e minaccia a pubblico ufficiale, violenza privata e lesioni aggravate in concorso

A Torino è stato portato a termine l'altro arresto nei confronti di un'altra persona, accusata di aver sbilanciato il carabiniere per farlo cadere a terra. E' un uomo che fa il cuoco in un ristorante: avrebbe fatto lo sgambetto al militare il quale, una volta a terra, è stato colpito con calci e pugni.

In manette anche un terzo uomo

In manette anche una terza persona, altro autore materiale del brutale pestaggio. Si tratta di un 23enne modenese appartenente al collettivo Guernica.  Anche lui, come già i due manifestanti finiti in manette a Belgioioso e Bussoleno per lo stesso fatto, avrebbe partecipato nell'aggressione al militare, immortalata in un video che poi è finito sul web.

La notizia e tutti i dettagli su IlPiacenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza, tre arresti per il pestaggio del carabiniere
Today è in caricamento