Mercoledì, 28 Luglio 2021
Città Catania

Sorelle uccise in casa, arrestato un uomo: "Rapina finita in tragedia"

I carabinieri hanno fermato un giovane di 30 anni nell'ambito delle indagini sull'uccisione delle sorelle Maria Lucia e Filippa Mogavero, trovate morte ieri a Ramacca

FOTO DA CATANIATODAY

Una rapina finita in tragedia, nessun dubbio tra gli inquirenti.

Omicidio Ramacca, un arresto

I carabinieri di Catania hanno arrestato un giovane di 30 anni nell'ambito delle indagini sull'uccisione delle sorelle Maria Lucia e Filippa Mogavero, di 70 e 79 anni, accoltellate mercoledì nella loro casa di Ramacca. E' confermato il movente della rapina. 

Il presunto duplice omicida è un pregiudicato di Ramacca: è stato portato nel carcere di Caltagirone.

Due sorelle uccise

Le due anziane vivevano insieme nell'appartamento e non erano sposate. A fare la tragica scoperta è stata una terza sorella, una insegnate che abita nella medesima palazzina e che era appena rientrata da scuola.

E' stata lei a lanciare l'allarme chiamando i carabinieri. Il corpo di una delle sorelle uccise è stato trovato in un ripostiglio, l'altro riverso nella camera di letto.

Aggiornamenti su CataniaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorelle uccise in casa, arrestato un uomo: "Rapina finita in tragedia"

Today è in caricamento