rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Città Palermo

Gli assessori rifiutano il Samsung: "Meglio l'iPhone5"

Succede a Palermo, dove i membri della Giunta hanno rifiutato i telefonini modello "Galaxy S" forniti dallo Stato. Così verranno impegnati quasi 10 mila euro in due anni per acquistare dieci smartphone della Apple

PALERMO - La scelta avrebbe reso felice e orgoglioso Steve Jobs. Oggi fa infuriare i contribuenti palermitani, che probabilmente si chiedereanno che differenza ci sia per svolgere le mansioni di assessore tra possedere un Galaxy o un iPhone.

Proprio così: i membri della Giunta del capoluogo siciliano, e non una rivista specializzata in nuove tecnologie, hanno "deliberato" che è molto meglio avere un iPhone5 che un Galaxy S.

A quanto pare, infatti, i telefonini che rappresentano il fiore all'occhiello della casa coreana, attualmente in dotazione dalla Consip - la società ministeriale che gestisce gli appalti della pubblica amministrazione garantendo prezzi calmierati ai membri della Giunta - hanno proprio deluso. Meglio - sempre secondo gli assessori comunali - i prodotti della Apple.

E allora ecco che è stata bandita una gara dal dirigente dei servizi economato e telecomunicazioni di 9.583 euro per ottenere la fornitura di 10 "iPhone 5 64 Gb", il top della serie della mela morsicata.

In attesa di conoscere la risposta, l'iter per l'acquisto è già iniziato. Nella determina si legge che l'acquisizione dovrebbe essere rateizzata in "24 mensilità senza assistenza tecnica". Il costo stimato è di "33 euro oltre Iva al mese per apparecchio telefonico pari a complessivi 9.583,20" euro. (da PalermoToday)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli assessori rifiutano il Samsung: "Meglio l'iPhone5"

Today è in caricamento