Mercoledì, 4 Agosto 2021
Città Brescia

Prostituzione minorile: assolto Patrizio Tosoni, ex comandante dei vigili urbani

E' la fine di un incubo per l'ex comandante della Locale di Bedizzole e Lonato

Foto di archivio

E' stato assolto da ogni accusa: è la fine di un incubo per Patrizio Tosoni, l’ex comandante della Locale di Bedizzole e Lonato (Brescia) finito a processo per prostituzione minorile. Come riporta BresciaToday, quattro dei cinque capi di imputazione erano già caduti in sede di udienza preliminare, mentre ieri —  martedì 17 ottobre — il giudice Roberto Spanò lo ha assolto anche dall’accusa di tentata prostituzione minorile ai danni di un ragazzo di 16 anni. A scagionarlo pare anche la stessa testimonianza del giovane, oggi poco più che maggiorenne, che è stato ascoltato in aula.

Durante la deposizione, avvenuta a porte chiuse considerata la delicatezza dell'argomento, il ragazzo avrebbe raccontato di non ricordarsi il contenuto dei messaggi incriminati e avrebbe negato di aver ricevuto proposte di rapporti sessuali, in cambio di soldi, dall'ex comandante.

Tosoni è già stato reintegrato in servizio dal Comune di Bedizzole: “Mi hanno rovinato la vita e non ho fatto nulla. Il mio nome è stato sbattuto in prima pagina, associato a reati orribili. Per un lungo periodo non sono uscito di casa, nemmeno per bere un caffè al bar”, è stato il suo commento a caldo all'uscita dal tribunale. La vicenda processuale non è da considerarsi conclusa. Ottavia Villini, difensore dell'ex comandante, ha già annunciato una nuova battaglia: "Tosoni è stato accusato di reati infamanti, per di più ai danni di minorenni,  è stato un vero e proprio attentato alla sua dignità: chiederemo il risarcimento dei danni subiti in sede civile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione minorile: assolto Patrizio Tosoni, ex comandante dei vigili urbani

Today è in caricamento