rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
CRONACA / Asti

Asti, uccide la moglie a coltellate davanti al suocero

Il dramma ad Asti: una vicina, sentendo le urla, ha chiamato i carabinieri. Per la donna, Anna Carlucci, 47 anni, non c'è stato niente da fare. Il marito, Rahhal Fantasse, marocchino di 40 anni, è stato arrestato

ASTI - Ha ucciso la moglie con diverse coltellate, poi si è scagliato contro il suocero che ha assistito alla morte di sua figlia. E' finita nel sangue una lite in casa tra Rahhal Fantasse, marocchino di 40 anni, e Anna Carlucci, 47 anni. Per la donna non c'è stato niente da fare mentre il padre se l'è cavata con una ferita alla mano.

LA TRAGEDIA - E' accaduto tutto intorno alle 12 di lunedì 14 settembre. Una vicina, sentendo le urla provenire dall'appartamento, ha chiamato i carabinieri che, giunti sul posto, hanno sfondato la porta. Lì hanno trovato l'uomo con ancora l'arma in mano. In terra, ormai moribonda, la donna. Il marito è stato portato in caserma e accusato di omicidio.

MORTA DAVANTI AL PAPA' - Anna Carlucci è deceduta davanti agli occhi del padre che non è riuscito a fermare il genero, rimediando una ferita profonda alla mano. La vittima lavorava come domestica, mentre Rahhal Fantasse era disoccupato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asti, uccide la moglie a coltellate davanti al suocero

Today è in caricamento