Giovedì, 29 Luglio 2021
Città Avellino

Atripalda, sfonda la porta e violenta la sua ex

Arrestato un 22enne. L'accusa: vuolenza sessuale aggravata e violazione di domicilio. Al rifiuto della ex di incontrarlo, ha sfondato la porta di casa. Poi le ha puntato un coltello alla gola e l'ha violentata

Foto di repertorio

ATRIPALDA (AVELLINO) - Un ragazzo di 22 anni è stato arrestato con le accuse di violenza sessuale aggravata e violazione di domicilio. Il giovane, all'ennessimo rifiuto della sua ex di incontrarlo, si è precipitato a casa della "amata". In preda all'ira per l'ennesimo rifiuto, ha sfondato a calci la porta di casa.

Una volta all'interno, ha aggredito la ex con calci e pugni. Quindi, dopo averla fatta cadere a terra, le ha puntato un grosso coltello alla gola costringendola a un rapporto sessuale. La donna, una volta rimasta sola, ha poi denunciato l'aggressione e le violenze ai carabinieri, che in pochi minuti hanno individuato e arrestato il giovane.

Tutti i particolari su Avellino Today
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atripalda, sfonda la porta e violenta la sua ex

Today è in caricamento