rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Città Palermo

Automedica carica di droga: nei guai un'infermiera e un soccorritore

Hashish e cocaina erano nel kit di pronto soccorso in dotazione al mezzo, giunto con la nave da Napoli. Il nervosismo della coppia ha insospettito i finanzieri e fatto scattare i controlli

Forse pensavano che l'automedica non avrebbe destato sospetti e non sarebbe stata controllata. E' stato l'esatto contrario. I finanzieri del comando provinciale di Palermo, in servizio al porto, hanno ispezionato una vettura usata per prestazioni sanitarie sbarcata con la nave proveniente da Napoli e all'interno hanno trovato 30,2 grammi di hashish e 1,5 di cocaina. La droga era nascosta all’interno del kit di pronto soccorso in dotazione al mezzo. Nei guai un uomo e una donna, rispettivamebte soccorritore e infermiera che indossavano le uniformi di servizio.

"In particolare - si legge in una nota della guardia di finanza - le fiamme gialle del primo Nucleo operativo metropolitano, dopo un'attenta analisi delle liste di passeggeri in transito, hanno individuato un’auto medica, operante in una nota casa di riposo della provincia di Roma, i cui passeggeri, un’infermiera e un soccorritore, equipaggiati con le uniformi di servizio, hanno mostrato evidenti segni di nervosismo alla vista dei militari".

I finanzieri hanno quindi deciso di perquisire l'auto, impiegando anche i cani antidroga. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e i responsabili segnalati a piede libero alla Procura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automedica carica di droga: nei guai un'infermiera e un soccorritore

Today è in caricamento