Martedì, 3 Agosto 2021
Avellino

Avellino, muore dopo l'intervento per installare un pacemaker: aperta un'inchiesta

La procura di Avellino indaga sulla morte di Salvatore Ricci, commercialista 56enne deceduto all'ospedale San Giuseppe Moscati. Le cartelle cliniche sono state sequestrate e sul corpo dell’uomo è stata disposta l'autopsia

Pacemaker

La Procura di Avellino ha aperto un’inchiesta sulla morte di Salvatore Ricci, stimato commercialista di 56 anni, deceduto all'ospedale San Giuseppe Moscati dopo un intervento per installare un pacemaker.

L'uomo, residente a Casale San Nicola, sposato e padre di tre figli, era stato ricoverato martedì scorso per essere sottoposto ad un intervento ormai piuttosto comune e considerato poco rischioso. E invece a causa di complicazioni sopraggiunte dopo l'operazione il suo cuore ha smesso di battere.

Una morte che ha lasciato sgomenti i familiari che ora vogliono vederci chiaro e hanno  dato mandato al proprio legale, l'avvocato Annamaria Vecchione, di presentare una denuncia in Procura che ha disposto il sequestro della cartella clinica della vittima e l'autopsia sul corpo del 56enne.

La notizia su AvellinoToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino, muore dopo l'intervento per installare un pacemaker: aperta un'inchiesta

Today è in caricamento