Lunedì, 18 Ottobre 2021
Brescia

Azzannata al volto e al petto dai tre grossi cani della vicina

La donna è stata ricoverata in ospedale dopo l'aggressione

Una donna di 67 anni residente a Torbole Casaglia, cittadina in provincia di Brescia, sarebbe stata azzannata al volto, al petto e alle braccia dai tre grossi cani della vicina di casa. Ha riportato ferite tanto gravi da costringerla in ospedale ormai da una decina di giorni. La donna sarebbe stata aggredita dagli animali della vicina mentre stava rientrando a casa, il lunedì di un paio di settimane fa. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, che stanno già indagando per lesioni personali aggravate, i cani sarebbero usciti dalla porta, rimasta aperta, aggredendo senza motivo la 67enne, che si trovava nel pianerottolo e stava per varcare l'ingresso della sua abitazione.

Attimi concitati: la donna è stata liberata e soccorsa in pochi minuti, poi trasferita d'urgenza in ospedale. Sull'accaduto si segnala l'intervento della sindaca Roberta Sisti: "Stiamo ricostruendo la situazione andando a ritroso - ha dichiarato - analizzando tutte le segnalazioni che ci sono arrivate nel corso degli anni. Purtroppo non è la prima volta che ci sono problemi con quei cani, la situazione è nota ma mai si era arrivati a un punto simile". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azzannata al volto e al petto dai tre grossi cani della vicina

Today è in caricamento