rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Città Venezia

"Hai una sigaretta?", e giù botte: ragazzina aggredita da baby-bulle

Succede a Mestre: le hanno chiesto una sigaretta, ma lei ha risposto che non fumava

VENEZIA - Una ragazzina è stata aggredita da tre coetanee a Venezia in pieno giorno. Le hanno chiesto una sigaretta, ma lei ha risposto che non fumava.

Senza alcun motivo è poi scattata la violenza, in centro a Mestre. Stavolta però, come riporta il Gazzettino, non si tratta di ragazzini che non hanno trovato di meglio che prendersela con qualcuno di più debole di loro, bensì di un trio di giovanissime tra i 15 e 17 anni che, tra una manata e l'altra, verso le 16 di venerdì pomeriggio in via Olivi, hanno strappato di mano la borsetta di un'adolescente che forse già conoscevano prima di vista.

Le hanno svuotato la borsa a terra, e insultandola se ne sono andate. La ragazzina è tornata a casa raccontando quello che le era successo ai genitori.

I genitori, a loro volta, hanno chiamato la polizia, per segnalare quanto era accaduto. Puntando il dito contro quel trio di ragazzine che non avevano avuto problemi nell'aggredire una loro quasi coetanea per la strada. Solo per una risposta diversa da quanto si sarebbero aspettate. Leggi su VeneziaToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hai una sigaretta?", e giù botte: ragazzina aggredita da baby-bulle

Today è in caricamento