Domenica, 7 Marzo 2021
Torino

La badante che fa bere il liquido antigelo per auto a un anziano

La donna è stata condannata per circonvenzione di incapace. In un processo parallelo risponde di tentato omicidio

Foto di repertorio Ansa

Una badante 48enne è stata condannata oggi a Torino a due anni di reclusione, senza condizionale. L'accusa è di circonvenzione di incapace ai danni di un pensionato della valle di Susa che doveva accudire. La donna, di origine peruviana, in un processo parallelo risponde di tentato omicidio: secondo il pm Francesco Pelosi avrebbe tentato di uccidere l'anziano facendogli bere un liquido refrigerante per automobili.

La badante che fa bere il liquido antigelo per auto a un anziano, secondo l'accusa

La donna era stata posta agli arresti domiciliari a settembre scorso. I carabinieri la ritengono responsabile del tentato omicidio di un uomo di 88 anni di Susa, nel Torinese, di cui era la badante. Nel giugno 2019 l'anziano era finito in gravi condizioni in ospedale, ricoverato in prognosi riservata, per aver ingerito liquido antigelo per motori, scambiato per una bevanda all'interno di una bottiglia.

Per l'accusa sarebbe stata la donna a farglielo bere per il timore di perdere la nuda proprietà della casa che nel 2016 si era fatta cedere, sempre con l'inganno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La badante che fa bere il liquido antigelo per auto a un anziano

Today è in caricamento