Lunedì, 21 Giugno 2021
Città Lucca

Shock alla veglia funebre: badante aggredisce i parenti della defunta

È successo a Viareggio. La donna, una cittadina polacca, ha iniziato improvvisamente a inveire contro i familiari dell'anziana defunta. I carabinieri l'hanno arrestata mentre in casa era ancora in corso la veglia

VIAREGGIO - I familiari erano tutti riuniti in casa per vegliare la loro anziana parente defunta, quando all'improvisso è successo l'incredibile: la badante polacca che per lungo tempo era stata vicino alla donna ha perso la testa, complice l'alcool e la droga, e ha iniziato a inverire contro i parenti, minacciandoli con un coltello.

È successo in un appartamento in pieno centro a Viareggio, dove era in corso una veglia funebre. La badante ha anche lanciato un oggetto di porcellana contro una dei familiari presenti, provocandole una ferita al volto che ha richiesto una corsa al pronto soccorso: ha riportato un trauma cranico non commotivo e ferite al volto ed è stata giudicata guaribile in una decina di giorni.

I carabinieri hanno arrestato la badante per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e minacce aggravate. I militari l'hanno bloccata in casa, mentre era ancora in corso la veglia intorno alla salma. La donna, ormai senza controllo, ha inveito contro i carabinieri che tentavano di calmarla, ma alla fine è stata fermata a portata all'ospedale Versilia, dove è ricoverata nel reparto di psichiatria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shock alla veglia funebre: badante aggredisce i parenti della defunta

Today è in caricamento