Mercoledì, 3 Marzo 2021
Palermo

La madre che aveva abbandonato la figlia neonata positiva al coronavirus è stata arrestata

Individuata e fermata a Catania, su ordinanza richiesta dalla procura di Palermo. Il reato contestato è l'abbandono di minori. La piccola sta bene: è guarita ed è stata affidata ad una struttura

Arrestata a Catania, su ordinanza richiesta dalla procura di Palermo, la madre della neonata positiva al coronavirus lasciata in ottobre all'ospedale dei bambini di Palermo. Il reato contestato è l'abbandono di minori. L'inchiesta viene coordinata dal Pool soggetti deboli coordinato al procuratore aggiunto Annamaria Picozzi il con il pm Maria Rosaria Perricone. L'ordinanza è stata firmata del gip Piergiorgio Morosini.

La bambina positiva al virus abbandonata a Catania

La piccola sta bene: è guarita ed è stata affidata ad una struttura, era stata lasciata all'ospedale alla fine di ottobre. Le indagini ruotavano su due donne misteriose, la madre e la zia, che l'avevano accompagnata e che le avevano poi fatto visita in ospedale, prima di sparire nel nulla. Entrambe erano poi risultate positive al virus. Nelle scorse ore la Procura è riuscita a rintracciare la madre, che è stata così arrestata. 

A ottobre la donna, dopo aver portato la figlia appena nata al Pronto soccorso di Palermo per il tampone, l'ha abbandonata al nosocomio dopo aver scoperto l'esito del test, risultato positivo. Le procedure anti Covid le hanno imposto di lasciare la bimba e la donna ne avrebbe approfittato per far perdere le sue tracce. Il personale ha tentato per giorni di contattarla, ma inutilmente. Poi furono avvisate le forze dell'ordine e l'indagine prese il via.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La madre che aveva abbandonato la figlia neonata positiva al coronavirus è stata arrestata

Today è in caricamento