rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Città Messina

Bambina muore in ospedale: nove medici indagati

Caso sospetto di malasanità al policlinico di Messina: i medici sono accusati di omicidio colposo. Poche ore prima era morto nella stessa struttura un altro neonato

MESSINA - Un nuovo possibile caso di malasanità sta facendo tremare alcuni medici del policlinico di Messina.

Questi i fatti: la piccola Laura era nata prematura e mostrava difficoltà nella deglutizione. Il 19 dicembre la bimba e la madre sono state dimesse. Ma il pomeriggio del 24 le condizioni della neonata sono peggiorate ed è stata ricoverata d'urgenza nel reparto di Terapia intensiva neonatale dove le è stata riscontrata un'occlusione del tratto intestinale. E' morta poco dopo, la sera di Natale, a soli dodici giorni di vita.

Dopo il decesso della piccola, il sostituto procuratore Roberta La Speme ha iscritto nel registro degli indagati nove medici del Policlinico di Messina. Per tutti l'accusa è di omicidio colposo. Il magistrato ha inoltre presentato la richiesta di incidente probatorio al gip.

Poche ore prima si era verificato un altro caso di presunta malasanità. Un neonato, nato il 23 dicembre, per gravi problemi respiratori era stato trasportato all'ospedale Piemonte e poi, viste le gravi condizioni, al Policlinico, era stato intubato ma la mattina del 25 è morto. Il referto parla di arresto cardio-respiratorio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambina muore in ospedale: nove medici indagati

Today è in caricamento