Mercoledì, 21 Aprile 2021
Messina

Bambina nata dalla mamma in coma col Covid: negativa al virus ma deve essere operata al cuore

Il parto cesareo è avvenuto all'ospedale Cervello di Palermo. La mamma, 34enne del Bangladesh arrivata in città da Londra, ha un grave deficit respiratorio. La piccola è stata trasferita al Centro cardiologico pediatrico del Mediterraneo di Messina

Foto di repertorio generica Ansa

Non è positiva al coronavirus, ma dovrà essere sottoposta ad un delicato intervento al cuore la bambina nata all'ospedale Cervello di Palermo da una donna ricoverata in terapia intensiva a causa di una grave infezione da coronavirus. La mamma, in coma farmacologico, è stata sottoposta a un cesareo nei giorni scorsi.

I medici hanno fatto nascere la sua piccola, prematura di trenta settimane e che pesa circa 1,4 kg ed è affetta da una cardiopatia congenita. Per questo la bambina è stata trasferita al Centro cardiologico pediatrico del Mediterraneo dell'ospedale San Vincenzo di Messina. La madre, 34 anni e originaria del Bangladesh, è arrivata in città da Londra passando per Roma. Ha iniziato a stare male e ha contattato il 118, che l'ha portata in ospedale. Il deficit respiratorio è diventato subito grave ed è stato necessario il ricovero in Rianimazione.

La decisione di procedere con il parto è stata assunta per poter gestire al meglio le massicce terapie alle quali è sottoposta. Si è trattato del primo caso in Italia di parto su paziente positiva in coma farmacologico.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambina nata dalla mamma in coma col Covid: negativa al virus ma deve essere operata al cuore

Today è in caricamento