Lunedì, 1 Marzo 2021
Palermo

Assalito da un randagio, bimbo salvato dal cane di un amico: "Vivo per miracolo"

Il piccolo è stato salvato dal rottweiler di un amico del padre, che si è scagliato contro il randagio mettendolo in fuga. Poi la corsa in ospedale

Un bambino di otto anni è stato aggredito da un cane randagio a Ficarazzi, nel palermitano. Il piccolo stava giocando in corso Umberto I con il rottweiler di un amico del padre quando è stato improvvisamente azzannato dal randagio, che si trovava poco distante. L'animale lo ha morso più volte al volto e il bambino ha riportato quattro punti di sutura al sopracciglio, due vicino allo zigomo e quattro vicino alla carotide, scrive PalermoToday

"Ero dal barbiere e ho visto mio figlio a terra con un cane che gli era saltato addosso. E' vivo per miracolo - ha raccontato il papà - Se il morso vicino alla carotide fosse stato più profondo, sarebbe finita male". 

Il bambino è stato salvato dal cane dell’amico del padre che si è fiondato sul randagio riuscendo ad allontanarlo, ponendo fine all’aggressione. Qualcuno ha chiamato un’ambulanza, ma è stato il padre a soccorrere il figlio portandolo di corsa al Buccheri La Ferla. I sanitari hanno suturato le ferite al bambino rimasto visibilmente sotto shock. Il padre ha comunque preannunciato un esposto sull’episodio.

Bambino azzannato da un cane randagio sul lungomare 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalito da un randagio, bimbo salvato dal cane di un amico: "Vivo per miracolo"

Today è in caricamento