rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
milano

Cade a scuola durante l’ora di educazione fisica e batte la testa: ragazzino gravissimo

Il ragazzino è caduto dopo aver accusato un malore. È in prognosi riservata in ospedale

Dramma lunedì mattina nella scuola media 'Rapizzi' di Parabiago (Milano). Poco dopo mezzogiorno, mentre gli alunni si trovavano nella palestra per l’ora di educazione fisica, un ragazzino di tredici anni - di origini cinesi - è caduto al suolo e ha battuto violentemente la testa. 

Il tredicenne, come racconta Il Giorno, è stato subito soccorso da un’ambulanza e trasportato all’ospedale di Legnano in condizioni che non sembravano gravissime. 

Poco dopo, però, il quadro clinico è pesantemente peggiorato a causa - con ogni probabilità - di un’emorragia cerebrale post traumatica. A creare i danni peggiori, quindi, sarebbe stata la botta che la stessa vittima avrebbe dato dopo la caduta. 

“Era in piedi e a un tratto è svenuto, picchiando la testa – hanno raccontato i testimoni ai medici, come riferisce Il Giorno –. Ha perso conoscenza, ma solo per pochi istanti. Poi si è ripreso”.

Pochi minuti dopo, però, il giovane è stato colpito da un'emorragia e la situazione è precipitata, con i dottori che hanno disposto il trasferimento del tredicenne in rianimazione. 

La prognosi al momento è riservata e le condizioni vengono definite estremamente critiche. 

Aggiornamenti su MilanoToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade a scuola durante l’ora di educazione fisica e batte la testa: ragazzino gravissimo

Today è in caricamento