rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Città Genova

In centro con la mamma ubriaca, a 9 anni chiama il 112: "Aiuto, non so come tornare a casa"

Il piccolo ha chiamato il numero unico per le emergenze: sua madre era troppo ubriaca per riportarlo a casa

Era insieme alla mamma, di notte, nel centro storico di Genova. Ma la donna era troppo ubriaca per prendersi cura del piccolo di soli 9 anni, che ha avuto però la prontezza di riflessi di chiedere aiuto chiamando il 112. 

Intorno alle 23.30 di venerdì sera, al centralino del numero unico di emergenza è arrivata la chiamata del bambino che, spaventato, chiedeva se c'era qualcuno che potesse aiutarlo: "Dobbiamo tornare a casa e mia madre non sta bene, non ce la fa". 

La chiamata è stata subito girata alla centrale operativa della polizia, che ha iniziato a rivolgere al piccolo una serie di domande, dall’età alla zona in cui si trova a, soprattutto, le sue condizioni di salute. Alla fine la telefonata è stata localizzata e nel giro di pochi minuti una volante è arrivata in piazza della Commenda, dove il bambino aspetta in compagnia della madre, una donna di 37 anni di origini sudamericane in evidente stato confusionale.

I poliziotti si sono subito avvicinati per verificare le condizioni del bambino, illeso anche se molto spaventato, e della madre, praticamente incosciente ma ancora in grado di insultare gli agenti. Il piccolo è stato affidato a una comunità, e l’episodio segnalato alla procura, che ha aperto un fascicolo su quanto accaduto.

La notizia su GenovaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In centro con la mamma ubriaca, a 9 anni chiama il 112: "Aiuto, non so come tornare a casa"

Today è in caricamento