Martedì, 20 Aprile 2021
Ravenna

"Pianto di un neonato" dal cassonetto, scatta l'allarme: poi il sospiro di sollievo

Minuti di apprensione a Fosso Ghiaia, una frazione di Ravenna: era una bambola. Si sarebbe trattato di uno scherzo di pessimo gusto

E' scattato immediatamente l'allarme quando qualcuno ha sentito "il pianto di un neonato" proveniente da un cassonetto giallo della Caritas per la raccolta di abiti usati. Succede a Fosso Ghiaia, una frazione di Ravenna

Alcuni passanti che transitavano nelle vie nei pressi della statale Adriatica hanno iniziato a sentire gemiti simili a quelli del pianto di un bambino. Il pianto proveniva da un cassonetto.  Sul posto si sono precipitati i Carabinieri, il personale del 118 e i Vigili del fuoco per aprire il cassonetto.

Fosso Ghiaia (Ravenna): pianto in un cassonetto, era una bambola

"Lieta sorpresa": all'interno, sepolto tra tutti gli indumenti usati, infatti, c'era un bambolotto a pile che si era attivato e aveva iniziato a piangere, emettendo un suono particolarmente simile al pianto di un neonato. 

I carabinieri ritengono molto probabile che più che una disattenzione di qualcuno che aveva butato la bambola in mezzo ad altri vestiti vecchi, si sia trattato di uno scherzo di pessimo gusto

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pianto di un neonato" dal cassonetto, scatta l'allarme: poi il sospiro di sollievo

Today è in caricamento