Mercoledì, 21 Aprile 2021
Roma

Si rifiuta di servire da bere dopo le 18 per rispettare le norme antiCovid e due clienti gli incendiano il bar

Arrestati dopo una indagine “lampo”: quando sono stati fermati avevano ancora gli abiti impregnati di benzina

Si era rifiutato di servire da bere dopo le 18 a due uomini, rispettando le prescrizioni imposte per il contenimento dell’epidemia, e poco dopo il suo locale è stato dato alle fiamme. È successo nel centro di Colleferro, alle porte di Roma. Dopo un’indagine lampo, i carabinieri della compagnia locale hanno arrestato i due, un 35enne e un 45enne del posto, entrambi con precedenti, per incendio aggravato dai futili motivi.

L’incendio intorno alle 4 di notte. I militari sono intervenuti sul posto insieme ai colleghi del nucleo Radiomobile e ai vigili del fuoco (che sono riusciti a spegnere le fiamme). I carabinieri hanno verificato che intorno alle 2.30, quindi poco prima dell’incendio, il 35enne e il 45enne erano stati fermati e controllati perché in giro per il centro: per i due era scattata una sanzione per violazione del coprifuoco.

I due sono stati quindi rintracciati nell’abitazione di un loro conoscente, con i vestiti ancora impregnati di benzina. Le videocamere di sorveglianza del bar hanno ripreso il 35enne mentre cospargeva il pavimento del locale di benzina mentre l’altro è stato immortalato dalle videocamere di vari distributori della zona mentre riempiva due bottiglie di benzina. I due sono stati arrestati e portati in carcere. 

bar incendiato colleferro 2-2-2

bar incendiato colleferro 1-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rifiuta di servire da bere dopo le 18 per rispettare le norme antiCovid e due clienti gli incendiano il bar

Today è in caricamento