rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Barletta / Barletta-Andria-Trani

Condomini terrorizzati da 'inquilino stalker' lo fanno arrestare

Per settimane ha minacciato i suoi condomini: "Ha cosperso di carta il portone e le scale, gettava olio e avenzi dal balcone. Molti sono stati costretti a cambiare casa". L'uomo è stato arrestato

BARLETTA. Ha ingiuriato, minacciato e vessato i condomini dello stabile in cui abita per mesi, causando loro paura per la propria incolumità e costringendoli a cambiare le proprie abitudini. Per questo, i Carabinieri di Barletta hanno sottoposto agli arresti domiciliari un uomo di 50 anni. Le accuse: atti persecutori, atti osceni, ingiuria e minaccia. 

L'uomo, nell'arco di un mese, si è reso responsabile di numerosi episodi inquietanti: ha cosparso di carta il portone e le scale di accesso agli appartamenti, ha distrutto volantini diretti ai condomini, ha gettato dal balcone olio ed avanzi di cibo, ha sporcato le loro auto con l'immondizia, ha rivolto, soprattutto nei confronti delle donne, frasi oscene, ha minacciato di morte i vari condomini. 

Fino ad arrivare agli atti osceni, denudandosi e facendo gesti sgradevoli, incurante del fatto che lo stabile era frequentato anche da bambini. 

Spesso, a seguito di questi episodi intollerabili, diverse donne sono state costrette a rintanarsi nelle rispettive abitazioni e ad uscirne soltanto quando il 50enne era fuori di casa, perchè certi di non incontrarlo, oppure rinunciando ad ospitare parenti ed amici per evitare che potessero divenire bersaglio delle aggressioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condomini terrorizzati da 'inquilino stalker' lo fanno arrestare

Today è in caricamento