Martedì, 3 Agosto 2021
Città Ancona

Beve pesticida scambiandolo per succo di pompelmo: è in gravi condizioni

Tragedia sfiorata a Castelfidardo, in provincia di Ancona: la prima sorsata ha lesionato tutto il primo tratto dell’apparato digerente di una 56enne

Non ha guardato con attenzione quella bottiglietta, ha aperto il frigorifero ed è andata "a colpo sicuro".

Una donna di 56 anni di Castelfidardo, in provincia di Ancona, ha bevuto pesticida scambiandolo per succo di pompelmo.

Poi la disperata corsa all'ospedale Ss. Benvenuto e Rocco di Osimo: è in condizioni gravi, ma non rischia la vita. Ha lacerazioni all’esofago provocatele dalla soluzione chimica.

Il contenuto della bottiglia da cui ha bevuto era stato preparato in casa mesi fa dal marito, che aveva miscelato il pesticida per bonificare il sottoscala infestato dagli insetti.

Quella bottiglietta era rimasta poi per sbaglio nel ripostiglio, "nascosta" tra tutte le varie bevande. 

La 56enne qualche giorno fa ha preso anche il pesticida quando ha riempito il frigo di bevande.

La notte seguente la prima sorsata le ha lesionato tutto il primo tratto dell’apparato digerente. Se la caverà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beve pesticida scambiandolo per succo di pompelmo: è in gravi condizioni

Today è in caricamento