Domenica, 16 Maggio 2021
Roma

Come un frigo abbandonato in strada è diventato una biblioteca

Da rifiuto ingombrante a "bibliofrigo" il passo è breve: succede a Roma, nel quartiere Monteverde

Il frigorifero abbandonato in strada

A Roma, nel quartiere Monteverde, c'è una piccola biblioteca dove non ti aspetteresti mai di trovarla: in un frigorifero abbandonato. "In attesa dell’Ama divento un bibliofrigo" si legge sull'anta dello sportello. Al suo interno lo scultore David Renka ed il signor Fabrizio hanno sistemato delle tavole di compensato. E così, quello che era semplicemente un rifiuto da smaltire è diventato una libreria da strada. Che peraltro ha la sua utilità: essendo vicina alla fermata del tram 8 chi è in attesa del mezzo si può dedicare del tempo alla scelta di un libro. Da leggere comodamente a casa.

"Si possono lasciare e prendere libri gratis, avendo l'accortezza di aprire lo sportello con le mani sanificate e di lasciar riposare il libro a casa per qualche giorno prima di leggerlo" ha suggerito ArtSharingRoma, che ha specificato che  “questo è il protocollo ufficiale anche per le biblioteche pubbliche". 

Come racconta Fabio Grilli su RomaToday, la trasformazione del rifiuti ingombrante in un prezioso arredo urbano, che stimola la partecipazione e veicola la cultura, è stata apprezzata anche dal Campidoglio. "La mente chiusa di uno zozzone sa solo portare il degrado; la mente aperta dei nostri cittadini sa trasformare il degrado in un’opportunità di cultura e arricchimento" ha commentato il presidente della commissione Ambiente Daniele Diaco. 

I complimenti, però, non modificano il destino del frigo abbandonato. Quindi, pur plaudendo l’iniziativa, Diaco ha ricordato che "è pur sempre un ingombrante e quindi Ama dovrà portarlo via". A quel punto, però, bisognerà trovare una destinazione per i tanti libri che i residenti di Monteverde hanno amorevolmente riposto al suo interno. Gettarli con il frigo sarebbe un sacrilegio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come un frigo abbandonato in strada è diventato una biblioteca

Today è in caricamento