Sabato, 18 Settembre 2021
Brescia

Abusi sui minori, arrestato il bidello di una scuola

L'uomo deve rispondere di atti sessuali con minori, corruzione di minorenni e tentata prostituzione minorile

Un bidello di 56 anni è stato arrestato con le accuse di atti sessuali con minori, corruzione di minorenni e tentata prostituzione minorile. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l'uomo – che ora si trova ai domiciliari – avrebbe adescato ragazzine non ancora 14enni. Il bidello da anni lavora in un istituto comprensivo di un paese vicino Brescia, dove ci sono scuole materne, elementari e medie. Gli abusi sarebbero stati confermate dalle presunte vittime nel corso degli interrogati protetti. Alcuni di questi abusi sarebbero poi avvenuti in casa del bidello, che vive con l'anziana madre, afflitta da problemi di salute.

L'uomo sarebbe affetto da un ritardo cognitivo. "Spiace che persone fragili psicologicamente vengano inserite nel mondo della scuola, bisognerebbe fare più attenzione", ha commentato il sindaco del paese, dopo la notizia dell'arresto. "Se le accuse saranno confermate, dispiace per i ragazzini che sono ancora più fragili. Staremo vicini come amministrazione a queste famiglie e non faremo mancare il nostro apporto. La verità deve emergere", ha aggiunto.

L'inchiesta è nata dopo la denuncia della famiglia di una giovanissima studentessa, attraverso le confessioni fatte ai genitori. Il dirigente scolastico, sul cui tavolo era arrivata la segnalazione, poi girata in Procura, non commenta: "Non sono autorizzato a parlare. Non dico nulla". Le indagini, coordinate dal pm Alessio Bernardi, sono andate avanti per mesi e sono tuttora in corso. L'ipotesi che trapela dalle fonti investigative è potrebbero non essere state solo quelle di oggi le ragazzine costrette ad avere rapporti con il bidello. Restano in silenzio anche i legali del 56enne, in attesa dell'interrogatorio di garanzia in programma nei prossimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sui minori, arrestato il bidello di una scuola

Today è in caricamento