rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Città Padova

Ragazzina piange in bagno a scuola, bidello si avvicina e la molesta

L'uomo è stato sospeso in attesa che il giudice concluda l'inchiesta. L'episodio non è un caso isolato: anche un'altra studentessa ha denunciato di essere stata molestata nei bagni

PADOVA - È stato sospeso il bidello della scuola media "Aldo Moro" di Due Carrare che a maggio dell'anno scorso aveva molestato una ragazza nei bagni dell'istituto. L'uomo si era introdotto nei bagni delle studentesse, dove non avrebbe potuto entrare, e con la scusa di consolare la ragazzina che piangeva perché era appena stata lasciata dal suo fidanzatino, l'ha abbracciata e poi ha allungato le mani. Un'accusa rivoltagli anche da un'altra studentessa, che ha raccontato di essere stata anche lei molestata nei bagni.

Il pm ha accusato B.C., bidello cinquantenne, di violenza sessuale pluriaggravata su ragazzine minori di 14 anni. Lo scorso 13 febbraio, il magistrato ha ottenuto dal giudice per le indagini preliminare che B.C. venisse sospeso dal servizio e il provvedimento è stato notificato anche alla preside dell'istituto e al provveditore agli studi della provincia di Padova, in attesa che il giudice concluda l'inchiesta.

Entrambe le ragazzine, che ora sono alle superiori ma sono comunque minori di sedici anni, hanno confermato le accuse e sono state interrogate dal giudice con la presenza di uno psicologo. (PadovaOggi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzina piange in bagno a scuola, bidello si avvicina e la molesta

Today è in caricamento