rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Città Milano

Milano, è ufficiale: biglietto dei mezzi pubblici a 2 euro (ma per i pendolari buone notizie)

Ok definitivo del consiglio comunale, il biglietto ordinario Atm a Milano costerà 2 euro a partire dal prossimo 15 luglio. Ma sul fronte abbonamenti prezzi bloccati per tre anni

Tutto confermato e ufficiale: dopo l'ok del consiglio comunale il biglietto ordinario Atm a Milano costerà 2 euro a partire dal prossimo 15 luglio. Dopo una seduta fiume, Palazzo Marino ha dato il via libera al riordino delle tariffe e delle agevolazioni del trasporto pubblico locale, con 27 voti favorevoli e 6 contrari. Secondo la maggioranza di centrosinistra, l'aumento del prezzo del biglietto si è reso necessario per sopperire ai sempre maggiori costi del servizio di trasporto a fronte di sempre meno trasferimenti dalla Regione e dallo Stato: "Non c’è "prelievo", ma fronteggiamo un deficit strutturale dovuto alla scelta di continuare a investire sul trasporto pubblico per aumentare la sostenibilità a fronte dell'indifferenza regionale e statale" dice Filippo Barberis del Pd. Di diversa opinione Fabrizio De Pasquale di Forza Italia, secondo il quale il raddoppio del costo del biglietto in 7 anni è una cosa "che non è successa da nessun'altra parte del mondo". 

Milano, biglietto Atm passa a 2 euro: ma per gli abbonati buone notizie

Se è vero che il biglietto ordinario, quello - per intendersi - che usano praticamente solo gli utenti occasionali e i turisti, va però sottolineato che con quel biglietto da 2 euro dal 15 luglio si potrà viaggiare anche nella prima fascia dei Comuni dell'hinterland. Conti alla mano scende ad esempio da 2,50 euro a 2 euro la tariffa per raggiungere il Forum di Assago o la Fiera di Rho. Cala quindi anche il costo degli abbonamenti per i pendolari da queste aree. In generale la delibera fissa aumenti anche sugli abbonamenti giornalieri, settimanali e mensili, mentre lascia invariati quelli annuali (che si potranno rateizzare) per favorire la fidelizzazione degli utenti. Il consiglio comunale ha inoltre votato un emendamento di Forza Italia e Lega per "bloccare" per tre anni gli abbonamenti stessi. 

Milano, gli animali domestici viaggeranno gratis sui mezzi pubblici

Altra novità è che gli animali domestici (che finora pagano un biglietto ordinario) viaggeranno gratis e vengono eliminate le fasce orarie (quindi potranno salire sempre sui mezzi Atm). Bel segnale è l'abbonamento annuale a 50 euro per i disoccupati e per i detenuti che, grazie ai permessi, si spostano con i mezzi pubblici per motivi di studio o lavoro. Addio anche ai vincoli orari dell'abbonamento "off peak", che finora garantisce una tariffa scontata agli anziani che si spostano fuori dalle ore di punta. Gli sconti alle famiglie numerose partono ora da chi ha più di tre figli (e non più quattro). 

Atm Milano, la novità "biglietto breve" solo dal 2020

Solo dall'anno prossimo prenderà il via anche il "biglietto breve", utile per chi fa poche fermate o a chi fa un viaggio sensibilmente più breve dei 90 minuti di validità del biglietto ordinario. Su questo specifico punto i dettagli non ci sono, ma il biglietto potrebbe costare secondo alcune indiscrezioni poco più di un euro. Il nuovo sistema di tariffe per la prima volta è ad ampio respiro, comprende tutta la Città Metropolitana e oltre 4 milioni di abitanti. Per abbonati e fasce più deboli si è cercato di avere un occhio di riguardo: dal 15 luglio si parte.

Biglietto della metro a 2 euro: un aumento che fa discutere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, è ufficiale: biglietto dei mezzi pubblici a 2 euro (ma per i pendolari buone notizie)

Today è in caricamento