Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca / Bologna

Bimba affidata a coppia gay: è polemica

Il Tribunale di Bologna ha deciso di dare in affido una bambina di tre anni ad una coppia omosessuale. La piccola conosce già i due "nuovi genitori" e la legge consente l'affido

BOLOGNA - "Affido temporaneo", ovvero tutela del minore, mantenendo il legame con i genitori naturali. Fin qui niente di eccezionale, ma il Tribunale di Bologna ha deciso di dare in affido una bambina di tre anni a una coppia omosessuale.

La coppia affidataria non risiede a Bologna, ma in un'altra città della Regione: due uomini benestanti, da tempo conviventi, quindi, secondo i servizi sociali, una coppia stabile e affidabile. La bimba di tre anni, vive nella stessa città, li conosce bene ed è affezionata a entrambi tant'è che li chiama "zii".

"Una notizia ovviamente positiva" dice a Bologna Today Franco Grillini, consigliere regionale, storico attivista per i diritti omosessuali e responsabile di Gaynet. "Teniamo conto che in base alla Direttiva Europea sull'adozione da parte di coppie gay, o anche di single, l'Italia è sotto procedura di infrazione poichè inadempiente". In una "realtà avversata nel nostro paese dai partiti più tradizionalisti la decisione del tribunale di Bologna ha un forte significato politico, culturale e sociale e stabilisce finalmente che le coppie LGBT sono come le altre, fatto già acclarato da tonnellate di studi internazionali. Se poi si considera - continua - che la bimba conosce la coppia, si ha una continuità del processo educativo e relazionale, quindi - conclude - chiunque è in grado di svolgere bene un tale compito, deve poterlo fare, basta pregiudizi in base all'orientamento sessuale".

LA LEGGE LO CONSENTE. Nel codice i "paletti" sono posti solo per l'adozione, a coppia sposata, mentre per l'affido la famiglia può essere rappresentata da una coppia tradizionale o "comunità di tipo famigliare", ovvero da due persone che assolvono alla funzione di genitori, ma c'è spazio anche per i single. Non essendovi dunque un divieto, l'affido a coppia omosessuale è consentito. (da BolognaToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba affidata a coppia gay: è polemica

Today è in caricamento