Martedì, 27 Luglio 2021
Città Treviso

Rara complicanza dell'influenza, muore bimba di 10 anni: "Encefalite"

La bambina, che viveva in un paese della provincia di Treviso, ha iniziato a stare male con febbre alta sabato scorso. Domenica il trasporto in ospedale, in poche ore la situazione è precipitata

Una bimba di 10 anni è morta martedì all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso: l’ipotesi più probabile, che solo analisi approfondite potranno confermare definitivamente nei prossimi giorni, è che a causare il decesso sia stata un’encefalopatia necrotizzante acuta, come rara complicanza neurologica post-infettiva.

La bambina, che viveva in un paese della provincia, ha iniziato a stare male con febbre alta sabato scorso. Domenica sera, a causa del grave peggioramento delle condizioni è stata portata al Pronto Soccorso del Ca’ Foncello dove gli immediati accertamenti hanno evidenziato subito un quadro clinico estremamente grave.

Treviso, morta bambina di 10 anni: ipotesi è encefalopatia

Nonostante le cure intensive (coinvolte le équipe di Pediatria, Rianimazione, Neuroradiologia, Microbiologia, Infettivologia e Pronto Soccorso), i rapidi accertamenti e il repentino trasferimento in Rianimazione, la situazione clinica si è rapidamente e progressivamente aggravata: il quadro TAC e RMN ha confermato la severa compromissione cerebrale, con interessamento dei centri vitali, ed è sopraggiunto il coma, già nella stessa notte. La rapidissima progressione è confermata dal fatto che una TAC eseguita poche ore prima non dimostrava lesioni significative.

Tra domenica e lunedì sono state eseguite anche indagini di biologia molecolare, su vari materiali biologici, che hanno evidenziato un’infezione da virus influenzale di tipo B. Ciò ha fatto sospettare un’encefalopatia necrotizzante acuta su base metabolico-immunomediata, che potrebbe essere stata scatenata dall’infezione da virus influenzale. La conferma definitiva si avrà  comunque solo dopo il riscontro diagnostico. Vane tutte le cuire: martedìpomeriggio è stato constatato il decesso.  

L’encefalopatia acuta necrotizzante è una patologia estremamente rara

L’encefalopatia acuta necrotizzante è una patologia estremamente rara: sono descritti non più di un centinaio di casi pediatrici, nella letteratura scientifica, a livello mondiale. E’ una patologia conseguente a infezioni virali, su base metabolica-immunomediata, tra le quali anche l’influenza di tipo B, assieme ad altri virus. La progressione della malattia in pochissime ore, l’andamento devastante sul sistema nervoso centrale con compromissione dei centri vitali, rende purtroppo inefficace, in questi casi, qualsiasi tipo di terapia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rara complicanza dell'influenza, muore bimba di 10 anni: "Encefalite"

Today è in caricamento