rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca / Massa-Carrara

S'incendia l'ambulanza: muore bimba di otto mesi

La piccola era a bordo dell'ambulanza quando il mezzo ha preso fuoco. Per proseguire la corsa verso l'ospedale ha dovuto aspettare un'altra auto: un ritardo, questo, che potrebbe essere stato fatale

MASSA CARRARA - La disperata corsa al pronto soccorso, poi il trasferimento in un'altra struttura: l'ambulanza che prende fuoco e la piccola di otto mesi che arriva in ritardo all'ospedale. Lo stesso ospedale dove poco più di un'ora dopo morirà. 

Sono gli stessi genitori della bimba, di origine albanese, a ricostruire quei tragici momenti in una denuncia ai carabinieri. La bambina, cardiopatica, si sente male intorno alle 4.30 di notte e il padre la porta all'ospedale Versilia di Lucca dove, dopo una visita, i sanitari decidono di trasferirla all'ospedale Opa di Massa, specializzato in malattie cardiache. 

Nel trasferimento c'è un principio di incendio sul'ambulanza, con a bordo un pediatra e un rianimatore, e si rende necessario aspettare una seconda autoambulanza. Proprio qui, sostengono i genitori, potrebbe materializzarsi il ritardo fatale. Giunta la seconda ambulanza, dopo pochi minuti secondo l'ospedale, la piccola riprende il viaggio verso Massa. Dopo un'ora dall'arrivo in ospedale, però, la piccola muore. 

Toccherà ora agli inquirenti, con la collaborazione dell'Asl Versilia, stabilire se il ritardo dovuto all'incendio possa essere stato fatale per la bimba. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

S'incendia l'ambulanza: muore bimba di otto mesi

Today è in caricamento