Mercoledì, 4 Agosto 2021
Città Salerno

Bimba nasce morta, il padre picchia il ginecologo e scoppia la rissa in ospedale

Sequestrata la cartella clinica: la Procura di Nocera Inferiore ha aperto un fascicolo di indagine. Ad inveire contro i medici sono stati il padre, la nonna e la zia della neonata deceduta, danneggiando anche la sala operatoria

SARNO (Salerno) - Tragedia, domenica mattina, all’ospedale “Villa Malta” di Sarno, dove un uomo, che stava per diventare padre, ha dovuto fare i conti con una drammatica notizia: la sua piccola, infatti, è nata priva di vita per una morte intrauterina di fermo a termine.

La rissa

Dopo aver saputo delle sorti della loro bimba, i familiari hanno aggredito sia verbalmente che fisicamente i medici del reparto di Ginecologia, che hanno fatto il possibile per salvarle la vita. Ad inveire contro l’équipe medica sono stati il padre, la nonna e la zia della neonata deceduta, che hanno danneggiato anche la sala operatoria.

Come riporta Salerno Today la tensione è salita alle stelle quando il padre della piccola ha preso a calci e pugni il ginecologo della moglie. Sul posto sono giunti i poliziotti del locale Commissariato, che hanno riportato la calma ed avviato le indagini del caso. Subito è scattato il sequestro della cartella clinica e l’apertura di un fascicolo presso la Procura di Nocera Inferiore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba nasce morta, il padre picchia il ginecologo e scoppia la rissa in ospedale

Today è in caricamento