Giovedì, 28 Ottobre 2021
Città Brescia

Figli abbandonati in auto: lui gioca alle slot, lei si prostituisce

A notare i bambini è stato un passante, attirato dal pianto delle piccole. All'arrivo dei Carabinieri la sorella maggiore stava cercando di consolare la neonata: sono state trasportate in ospedale

Borgo San Giacomo (Brescia) - Ha abbandonato i figli piccoli in auto per andare in un bar e giocare allo slot machine. Per questo un uomo di 44 anni di origini rumene è stato denunciato dai carabinieri di Verolanuova e ora deve rispondere del reato di abbandono di minori e rifiuto di fornire le proprie generalità. 

A notare le bimbe - una di tre anni, l'altra di pochi mesi - è stato un passante, attirato dal pianto delle piccole. Pare che la sorella maggiore stesse cercando di consolare la neonata, ma erano entrambe impaurite e disperate. Le due piccole sarebbero state trovate in condizioni igieniche e di salute precarie e sono state trasportate in ospedale, a Chiari

Dopo aver scoperto che il padre era in un bar poco distante da dove era parcheggiata l'auto, i carabinieri sono entrati nel locale per chiedere spiegazioni al 44enne che non si sarebbe scomposto alla vista dei militari: avrebbe continuato a giocare alle slot finchè non è stato direttamente interpellato.

Come ricostruisce Brescia Today si tratta di una situazione familiare molto problematica, la madre delle piccole sarebbe una prostituta. Per queste ragioni la procura dei Minori ha immediatamente aperto la procedura di adottabilità per le due bambine. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Figli abbandonati in auto: lui gioca alle slot, lei si prostituisce

Today è in caricamento